Olio 100% Toscano
Poggio delle Fate

Leggenda vuole che l’olio abbia radici divine.

Il primo albero di ulivo, infatti, sarebbe stato fatto germogliare da Atena da una roccia con un semplice tocco della sua lancia. E proprio la semplicità è il tratto caratteristico della nostra produzione di olio toscano. Niente colture intensive (le piante adatte non sono nemmeno originarie del nostro territorio), ma soltanto impianti tradizionali (5x6, 6x6) fatti sviluppare con l’inerbimento naturale controllato.

Perché se da un lato è vero che le piante infestanti possono togliere sostanze nutritive all’olivo, è altrettanto vero che a lungo termine con una totale eliminazione si andrebbero a perdere microorganismi e sostanze organiche, oltre ad incorrere in un peggioramento del terreno stesso.

E’ proprio per preservare il perfetto equilibrio della coltura e permettere al nostro olio di mantenere inalterate le proprie qualità organolettiche che dobbiamo costantemente monitorare e curare il manto erbato, favorendo le graminacee a scapito delle erbe infestanti da lasciare poi, una volta trinciate, sul suolo per contribuire ad una naturale concimazione e al reintegro delle sostanze che ogni anno vengono inevitabilmente asportate.

Sono proprio tutti questi accorgimenti (uniti ad un attenta raccolta e spremitura) a far si che il nostro olio conservi, oltre ad un sapore e un odore meravigliosi, alcune qualità secondarie ma importantissimi come la presenza di antiossidanti e di vitamina E, utili per:

Ridurre il colesterolo cattivo ed aumentare quello buono
Ridurre l’acidità gastrica e aumentare l’assorbimento intestinale di calcio
Prevenire i tumori
Ridurre il rischio di malattie cardiovascolari